Fisica

I primi corsi riguarderanno il linguaggio della fisica classica (grandezze fisiche scalari e vettoriali e unità di misura), risolvendo problemi di bassa complessità.

Si approfondirà lo studio dell’ottica geometrica, studiando i fenomeni della riflessione e della rifrazione della luce e il funzionamento dei principali strumenti ottici. Lo studio dei fenomeni termici definirà, da un punto di vista macroscopico, le grandezze temperatura e quantità di calore scambiato introducendo il concetto di equilibrio termico e trattando i passaggi di stato.

Lo studio della meccanica riguarderà problemi relativi all’equilibrio dei corpi e dei fluidi; i moti saranno affrontati innanzitutto dal punto di vista cinematico giungendo alla dinamica con una prima esposizione delle leggi di Newton, con particolare attenzione alla seconda legge.

Dall’analisi dei fenomeni meccanici, si giungerà ai concetti di lavoro ed energia, per arrivare ad una prima trattazione della legge di conservazione dell’energia meccanica totale.

Saranno riprese le leggi del moto, affiancandole alla discussione dei sistemi di riferimento inerziali e non inerziali e del principio di relatività di Galilei.

L’approfondimento del principio di conservazione dell’energia meccanica, applicato anche al moto dei fluidi e gli altri principi di conservazione, permetteranno di rileggere i fenomeni meccanici mediante grandezze diverse e di estenderne lo studio ai sistemi di corpi.

Si completerà lo studio dei fenomeni termici con le leggi dei gas, familiarizzando con la semplificazione concettuale del gas perfetto e con la relativa teoria cinetica; lo studente potrà così vedere come il paradigma newtoniano sia in grado di connettere l’ambito microscopico a quello macroscopico. Lo studio dei principi della termodinamica permetterà di generalizzare la legge di conservazione dell’energia e di comprendere i limiti intrinseci alle trasformazioni tra forme di energia, anche nelle loro implicazioni tecnologiche, in termini quantitativi e matematicamente formalizzati.

Si inizierà lo studio dei fenomeni ondulatori con le onde meccaniche e con lo studio dei fenomeni elettrici e magnetici.

Si completerà lo studio dell’elettromagnetismo con l’induzione magnetica e le sue applicazioni, per giungere alla sintesi costituita dalle equazioni di Maxwell.

Per concludere lo studio della teoria della relatività ristretta di Einstein.

I vettori

I moti nel piano

Le grandezze fisiche

La misura

La luce

Le forze

L'equilibrio dei solidi

L'equilibrio dei fluidi

La velocità

L'accelerazione

1 di 1

X